Cerchi uno strumento finanziario per risparmiare tasse? Vuoi avere vantaggi fiscali superiori alle detrazioni al 19%? Forse il fondo pensione è la soluzione che fa per te.

In Italia, eccezion fatta per i regimi fiscali di vantaggio come minimi e forfettari, le persone sono tassate in maniera crescente rispetto al reddito. Chi guadagna più di 15.000€ lorde viene tassato al 27%, chi supera le 28.000€ lorde ha l’eccedenza tassata al 38%. Per redditi superiori ai 55.000€ o 75.000€ le aliquote salgono ancora al 41% e 43%. Tutto quanto un contribuente versa al proprio fondo pensione sconta integralmente l’IRPEF dovuta. Ad esempio, se versi 5.000€ al fondo in un anno e paghi il 38% di IRPEF recuperi quasi 2.000€ che altrimenti avresti regalato allo Stato. Se sei lavoratore dipendente, il recupero è direttamente in busta paga il luglio dell’anno successivo. Questo vantaggio fiscale ha un tetto annuo 5164€ circa i vecchi dieci milioni di lire, oltre non si deduce nulla. Questi versamenti cui viene abbonata l’IRPEF saranno poi tassati con delle aliquote di vantaggio al momento della pensione pubblica. Per approfondire questo aspetto e le altre caratteristiche dei fondi pensione ti rimando all’articolo relativo.

Sono già in pensione, se lo avessi saputo prima…

Certamente, se questa soluzione finanziaria è di tuo interesse, forse ti devi domandare se il tuo consulente finanziario sta facendo bene il suo mestiere. Fai un conto di quante tasse negli anni scorsi hai regalato allo Stato. Comunque, se hai ancora dei figli a carico, puoi pensare di aprire loro (non importa se sono minorenni) il fondo pensione e versare tu, in questo modo recuperi l’IRPEF pagata sul reddito da pensione. Se hai ancora un anno prima dell’età di vecchiaia per la pensione, forse sei ancora in tempo. Verifica se ancora puoi iscriverti alla previdenza complementare.

Polizza vita e fondi pensione

Molti hanno aperto contratti assicurativi con durate medio lunghe (dai 15 ai 25 anni in genere) in cui versano dei risparmi. Le finalità di questa soluzione sono creare un salvadanaio e tutelare i propri cari caso morte. Queste polizze vita non hanno però l’enorme vantaggio fiscale dei fondi pensione, per chi paga tanta IRPEF, versare in un fondo pensione significa recuperare quasi la metà del versato direttamente dalle tasse. Inoltre il fondo pensione è anche una polizza vita, dunque mantiene i vantaggi tipici di questa forma di assicurazione che serve per proteggere le persone a noi più intime. La miglior polizza vita per risparmiare e tutelare i nostri cari è il fondo pensione.

Investimento a capitale garantito con enormi vantaggi fiscali

Se non desideri prenderti dei rischi finanziari, sappi che i fondi pensione sono oramai i pochi strumenti presenti sul mercato che hanno ancora un comparto di investimento a capitale totalmente garantito. Per cui senza rischiare nulla sui mercati, puoi fare un investimento che rende ogni anno il 27%, 38% o più a seconda della aliquota IRPEF con cui sei tassato.

 

Se vuoi investire senza pagare l’imposta di bollo, hai trovato la soluzione che cerchi. I fondi pensione azzerano la tassa prevista sui normali investimenti per sempre! Occorre prestare attenzione ai vincoli di riscatto dei fondi pensione riepilogati nell’articolo che presenta le caratteristiche degli stessi. E’ vero che si recuperano tante tasse ma versare ai fondi pensione significa anche fare integrazione previdenziale non rivedere i propri risparmi nel breve termine. L’orizzonte temporale minimo che ti devi dare è 8 anni, dopo questa durata sono possibili tanti vantaggiosi riscatti parziali.

E ricorda, non tutti i fondi pensione sono uguali, impara a riconoscere quello giusto per te.

Domande o dubbi? Scrivi nei commenti al post o lascia i tuoi contatti, ti aiuto a chiarire quanto necessario.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica gratuitamente il mio ebook:
Storie di investimenti finanziari

LinkedIn
LinkedIn
Share
WhatsApp chat